Natale in Camporella: un vagito nella valle

Dopo l'esordio della Vigilia e la continuazione del racconto nel giorno di Natale, la rubrica natalizia di Camporella Advisor Sondrio termina oggi, con un testo meno comico del solito ma pur sempre grottesco, che ci accompagna, fino all'ultima riga, in tutto il suo mistero: il figlio di Maria troverà un padre? Eccolo, il bambino tanto... Continue Reading →

Natale in Camporella: il figlio di nessuno

Apparentemente dal nulla, una donna di nome Maria si è ritrovata incinta: sulla scia del primo episodio di "Natale in Camporella", il racconto prosegue. In molti si proporranno come padre, fra cui quell'Erode ritratto nel disegno del nostro nuovo componente, ma il fitto alone di mistero a cui l'articolo di ieri ci aveva introdotto non... Continue Reading →

Natale in Camporella: la storia di Maria

Dopo mesi di assenza, torna sul nostro blog la rubrica dedicata alla Camporella. Primo di tre articoli, "La storia di Maria" apre un percorso tanto inusuale quanto ironico, tutto ornato da disegni di un nostro nuovo componente, che vi accompagnerà nei giorni di Natale e Santo Stefano. In Val Tartano era l’inverno. Di quegli inverni... Continue Reading →

Abbandonarsi

Oggi Benedetta ci racconta Juliette Binoche (per noi ritratta da Aurora), attrice francese tra le più famose e premiate a livello internazionale, con cui si chiude la nostra rubrica sulle "donne della storia". Il tempo. A volte sembra assurdo pensare a quanto velocemente scorra il tempo. Un giorno si è giovani, rigonfi della convinzione di... Continue Reading →

Il silenzio rafforza i prepotenti

Quando si diventa GRANDI? Oggi Daniele Nicastro ci parla del suo primo romanzo, GRANDE (Einaudi Ragazzi), incentrato sulla Sicilia, terra bellissima sconvolta dalla mafia. Perché essere grandi vuol dire avere il coraggio di parlare. A uno scrittore conviene parlare di cose che conosce. Forse è per questo che, dopo anni di ghostwriting, ho scritto una... Continue Reading →

Frequenze

Benedetta oggi ci racconta di Hedy Lamarr, prima attrice a recitare una scena di nudo, per noi ritratta da Aurora. Hedy, oltre a essere stata una delle donne più belle del mondo, è stata anche una grande inventrice: ebbe l’intuizione che la portò a inventare, insieme al pianista George Antheil, il principio alla base del... Continue Reading →

De rerum natura

Dal particolare al generale. E' con metodo induttivo che, negli ultimi mesi, Francesca ci ha parlato della natura. Dai suoi elementi fino alle conseguenze su cibo e risorse, per concludersi, oggi, con un articolo di riflessione generale. Ornato da riferimenti letterari e dallo scatto di Alessia, l'articolo termina con un importante auspicio: riflettere per diventare... Continue Reading →

Delle rose o uno schiaffo

Tat’jana Okunevskaja Benedetta ci racconta oggi di Tat’jana Okunevskaja, celebre attrice sovietica, per noi ritratta da Aurora. Moglie dello scrittore Gorbatov, vincitore del premio Stalin nel 1946, Tat’jana fu corteggiata da Tito, che era solito inviarle un mazzo di rose per ogni suo spettacolo, e dal Ministro delle Sicurezza Abakumov, che non dimenticò il suo... Continue Reading →

Risorse: viaggio nei limiti dell’uomo

La continua oscillazione tra toni catastrofici e l’indifferenza è ciò che più di tutto caratterizza l’argomento “risorse”. Un argomento spesso banalizzato, ridotto alle sole risorse non rinnovabili, ma che si estende anche, come ci racconta Francesca, a quelle rinnovabili, come le grandi foreste o giardino come quello di Boboli, per noi fotografato da Alessia. Di... Continue Reading →

Mami

Benedetta ci accompagna nel 1940, quando Hattie McDaniel vince l’Oscar come migliore attrice non protagonista per la sua interpretazione nel film Via col vento. Un premio significativo, in quanto fu il primo tributato a una persona di colore. Nonostante il riconoscimento, Hattie (ritratta per noi da Aurora) dovette recitare per tutta la vita la parte... Continue Reading →

Creato su WordPress.com.

Su ↑