Farneticazione in tre atti

Farneticazione in tre atti – Federico

WhatsApp Image 2019-05-16 at 19.38.11
Qui sopra e sotto, due versioni dell’illustrazione di Michele

Farneticante
Chiudo casa
Consumo la mia energia
Lascio andare tutto
Volare non è altro che cadere
Retrocedere a mezz’aria senza saper respirare
Annaspare a mezz’altezza senza voler affogare
Logorarsi mezzo cuore per potersi soffocare

Farneticante
Chiudo casa
Consumo la mia energia
Triade magica, elenctica, imperscrittibile
Irrefutabile, incomprensibile
Parole difficili conosciute da un cuore fragile
Sorrisi stagliati in un nubifragio di lacrime statiche
E occhi perduti a perdersi in quelle nuvole estatiche

Farneticante
Chiudo casa
Consumo la mia energia
Apro la mia anima, perdo la mia via
E tu mi hai chiuso
la porta
Sbattuto
la faccia
Tolto
il sonno
Strappato
il cuore
Con violenza
Ansietà
Parole perdute nel silenzio
farneticante
di quella tua eleganza che è amore e alterità
Ritmi passati nel
rumore
farneticante
di questa lacerazione
che è dolore per l’eternitàWhatsApp Image 2019-05-16 at 19.38.10

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑