Lettera al teatro

Caro Teatro,
è da molto che non ci sentiamo, ma ho sempre l’impressione di averti qui vicino.
Da tanto tempo non salgo su un palco, davanti a occhi di sconosciuti e la luce dei proiettori a nasconderli, recitando una parte che riesca a rimanermi addosso.
Caro Teatro, ti scrivo per ringraziarti, per tutte le volte che sei stato un rifugio sicuro, per avermi fatto conoscere persone meravigliose senza il quale non sarei qui oggi e che dopo anni rimangono ancora una costante nella mia vita, essendosi trasformate nella mia seconda famiglia e casa.
A quindici anni mi hai tirato fuori dal mio guscio, dal mio piccolo mondo e a diciassette mi hai insegnato a tirare fuori la voce, a ribellarmi, a divertirmi e mi hai guidato verso ciò che so fare davvero, indicando la via che dovrei scegliere nella vita, influenzando i miei sogni. Quella strada rimane ancora lontana, eppure piccole luci di speranza si stanno accendendo, grazie alla motivazione che mi dai ogni giorno. L’unico motivo per cui trovo la forza di alzarmi dal letto, di affrontare tutto ciò che mi ostacola nella vita, di sorridere sempre davanti alle difficoltà sei tu; tu che mi hai fatto onore di ospitarmi tra le risate dei miei più cari amici, tra gli applausi di chi ci sosteneva, tra gli sguardi fieri di chi ci dirigeva.
Ancora oggi, i ricordi più felici e vivi nella mia testa e nel cuore, sono legati a te, che mi hai fatto vivere davvero.

Il sole sulla pelle di Siracusa, le ore di prove anche sotto la pioggia, gli insulti, la fatica, i pianti, le risate che rimbombano nei camerini, la paura e il sudore freddo prima di salire sul palco sono sensazioni che vorrei provare ogni giorno della mia vita.
Mi manca tutto del nostro tempo insieme e darei qualunque cosa per rivivere quei momenti per un’ultima volta.
Forse è questa mia nostalgia che mi rende impossibile dirti addio, lasciarti andare, oppure è il fatto che tu abbia influenzato in maniera irreversibile la mia vita, i miei sogni e la mia felicità.
Senza di te non sarei chi sono oggi, perché grazie a te mi sono riscoperta e ho capito cosa volessi davvero da questa vita.
Senza di te non avrei chi mi fa felice, chi mi sostiene, qualcosa in cui sperare ed aggrapparmi e non avrei il sorriso addosso ogni volta che ti ritrovo.
Quindi grazie, grazie di essere il miglior ricordo della mia vita.

Tua, per sempre,
Alice.

Alice S.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑