Thanatos

Le illustrazioni di Clara Vecchi Al segnalatore "Il carattere di Tanato è arrogante e impulsivo, amante del sangue e della violenza, quale potenza inevitabile e inflessibile" — da Wikipedia Mi manca, quel sussurro. Al di là dei girasoli dei miei occhi.Qualcuno che guardi, scavi, esplori. Qualcuno che ami, perlustri, odori. Eterna ricerca stilistica d'un sognatore... Continue Reading →

L’ombra dell’amore

*avviso al lettore: nella versione mobile appaiono sopra le illustrazioni e sotto le poesie a cui si riferiscono. Per visionarle a fianco delle stesse, vi basterà attivare la visualizzazione desktop — in quel caso la corretta disposizione dei versi potrebbe non essere mantenuta, ma dipende dallo smartphone di chi legge e la cosa non è in alcun modo modificabile... Continue Reading →

Un amore senza nome

Chiusi la porta dietro le mie spalle e mi ci appoggiai. Lui subito la chiuse a chiave. Io sorrisi a labbra strette, come se volessi nascondere la mia euforia, come se non sapessimo entrambi di non vedere l'ora di serrarci lì dentro per ore. Gli gettai le braccia al collo e portai la mia bocca... Continue Reading →

Tutto comincia dai corpi

English version here Tutto comincia dai corpi.Tutto comincia dal controllo dei corpi.Mi sveglio immersa in una realtà fisica inevitabile, ineludibile, già di per sé abbastanza difficile da decifrare e da comprendere. Crescendo mi rendo conto che questa realtà fisica ha anche una valenza storica e una valenza politica. Crescendo mi rendo conto che sono, o... Continue Reading →

Di sesso e affini

"L'unico modo di liberarsi di una tentazione è cedervi" — Oscar Wilde La tragedia più grave capitata in questo anno funesto è sicuramente il non poter più parlare liberamente di qualcosa senza essere visti e  additati come trogloditi o esseri malefici.Un argomento che ancora oggi rimane pieno di tabù è il sesso, tema che capita... Continue Reading →

Amori oscuri

*avviso al lettore: nella versione mobile appaiono sopra le illustrazioni e sotto le poesie a cui si riferiscono. Per visionarle a fianco delle stesse, vi basterà attivare la visualizzazione desktop — in quel caso la corretta disposizione dei versi potrebbe non essere mantenuta, ma dipende dallo smartphone di chi legge e la cosa non è in alcun modo modificabile... Continue Reading →

Il sesso nel cinema e il cinema nel sesso

Alzi la mano chi ricorda la prima scena di sesso vista in tv. Avevate quanto, dieci anni? Forse persino di meno. Il panico negli occhi di vostra madre che impreca sottovoce e si appresta a cambiare canale o che, nel più coraggioso dei casi, vi lascia osservare passivamente senza spiegare bene che cos’è. Un mutismo... Continue Reading →

Fluidificare

Dal cielo alla terra: l'arte del superare conservando Io sì, che avrò cura di te. Lo sussurra una voce senile, che si rifrange nel mio cuore, quasi specchiandocisi. Le distinzioni operate dall’intelletto, mi dice con fermezza una voce giovane, esprimono solo in parte la razionalità del reale; sono da considerarsi subordinate e propedeutiche rispetto al... Continue Reading →

L’intervista – Adele Succetti

Per non anticipare troppo, nel nostro editoriale, di lei avevamo parlato come di una "psicoanalista lacaniana". Ora che abbiamo l'occasione di parlarne più estesamente, qual è stato il percorso che l'ha condotta a esserlo? A differenza dei colleghi che hanno avuto l'illuminazione leggendo Freud, io ho fatto un altro percorso (mi sono laureata in Lingue... Continue Reading →

L’amore mancante

*avviso al lettore: nella versione mobile appaiono sopra le illustrazioni e sotto le poesie a cui si riferiscono. Per visionarle a fianco delle stesse, vi basterà attivare la visualizzazione desktop — in quel caso la corretta disposizione dei versi potrebbe non essere mantenuta, ma dipende dallo smartphone di chi legge e la cosa non è in alcun modo modificabile... Continue Reading →

Creato su WordPress.com.

Su ↑