Corpo di battaglia

Il nostro corpo è un campo di battaglia:
Si combatte su
Quanto dovremmo pesare
Quali dovrebbero essere le nostre misure
Come dovremmo vestirci
Cosa dovremmo fare con i nostri peli
Cosa dovremmo fare con il nostro corpo
Per essere considerate belle
Di valore
Degne di attenzione
Come se volessimo ricevere l’attenzione di chi ci considera oggetti
Come se vivessimo in attesa di qualcuno che dia significato alla nostra esistenza
Col sesso
Col matrimonio
Con i figli
Che se non li facciamo come possiamo essere considerate donne
Esseri umani
Uguali in dignità agli uomini
Dobbiamo essere tenute a bada
Dobbiamo essere un mistero svelato dagli uomini
Non dobbiamo possedere il nostro corpo, riservato agli uomini
Quindi ci cuciono
Quindi ci negano l’istruzione
Quindi ci dicono cosa fare e non fare
Non parlare del ciclo — ma festeggiamo il tuo passaggio da bambina a signorina
Depilati — non devono sapere che sei un’umana adulta
Non devi stare comoda, devi essere attraente
Non masturbarti — a meno che non sia in un video, il tuo piacere diventa il loro
Non fare sesso — o fallo, ma dimentica il tuo piacere
Non amare una donna — o fallo, ma davanti ad un uomo
Non abortire — cos’è la tua vita di fronte a quella di chi ancora non esiste? Sei un grembo su due gambe
Sposati presto, fai figli e rimani giovane, bella, apprezzabile — pena l’abbandono e la vergogna
Non arriverai al successo col tuo cervello — ma forse col tuo corpo sì
Non batterti per una causa — sei solo una bambina
Ma sei un’adulta se sei desiderabile
Non lamentarti se ti bullizzano perché non hai un corpo che soddisfa il loro sguardo — è colpa tua, dovresti curarti
Non lamentarti se ti molestano perché hai un corpo che soddisfa il loro sguardo — è colpa tua, sei così carina
Non lamentarti se non puoi andare in giro tranquillamente — il mondo è loro
Ci coprono con un soffitto di vetro — non dobbiamo volare nei loro cieli
Ci comprano
Ci violano
Ma ancor prima di farlo siamo già un oggetto per loro
Un mistero da svelare
E se non vogliamo esserlo
E vogliamo scoprirci
Dobbiamo farlo come piace a loro
O non siamo degne
Di esistere
Fuori dalla fantasia maschile
Di essere
Se non una fidanzata, moglie, amante, madre, figlia, sorella
Il nostro corpo è un campo di battaglia
In ogni caso perdiamo noi
Siamo già inquadrate ancor prima di nascere
Ma ci siamo stancate

Michela Guerra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑