Tra deterrenza e minaccia

Bomba atomica. Il termine fa rabbrividire chiunque, riporta a una sola immagine in bianco e nero. Hiroshima e Nagasaki completamente carbonizzate; si percepisce il caldo di agosto a peggiorare una situazione già di per sé infernale. Comunque venga proposta, questa immagine non ha doppi sensi: è la brutalità umana, nient’altro. Chi non l’ha vissuta non puòContinua a leggere “Tra deterrenza e minaccia”

Il fregio di Beethoven

«Der Zeit ihre Kunst, der Kunst ihre Freiheit»[1] 12 gennaio 2022. Visito una mostra a Palazzo Braschi, Roma. Si chiama “Klimt. La Secessione e l’Italia”, ci sono oltre  200 opere – delle quali 49 di Klimt, tra dipinti, disegni, manifesti d’epoca e sculture. 14 diverse sezioni: dalla Vienna del Novecento a “La sposa”, una delleContinua a leggere “Il fregio di Beethoven”

Riscrivere la storia: nero

È necessario dare una nuova tinta alla storia che conosciamo (o pensiamo di conoscere) per come ce la insegnano a scuola. Negli articoli della mia rubrica ho scelto tre colori per dipingere le storia con un colore diverso. Greci, Romani, Medioevo, Età Moderna, Età contemporanea: sembra tutto così ordinato e semplice, ma le storie più intrigantiContinua a leggere “Riscrivere la storia: nero”

Frammenti di sé

“L’azione e il discorso sono ciò che “cominciano”, sono un atto di affermazione della libertà che rievoca automaticamente la possibilità del rischio. Tale rischio implicato dall’azione e dal discorso è legato alla responsabilità morale come misurazione delle conseguenze, e questo tipo di attitudine richiede “coraggio”, una virtù che «è praticamente già presente in ogni volontà diContinua a leggere “Frammenti di sé”

Di cosa parliamo quando parliamo di matematica

English version here Per anni sono ritornata col pensiero a quel verso di Emily Dickinson. Dì la verità ma dilla sghemba. Il successo sta nel cerchio. Cosa significa dire la verità sghemba? Nella poesia, sembra significare che la verità è troppo vasta e dunque gli esseri umani la possono digerire solo sbilenca. Ma col tempoContinua a leggere “Di cosa parliamo quando parliamo di matematica”

Fuggiamo via da qui

“Fuggiamo via da qui.”Il rumore sordo dei loro passi si perde nella quiete della notte, accompagnato dal lontano eco degli undici rintocchi di campana. Lia continua a camminare piano. “Perché?” chiede, la voce impastata di sonno.“Perché no?”, ribatte Batta. “Qui non c’è futuro né per me, né per te. E se aspettiamo che ai tuoiContinua a leggere “Fuggiamo via da qui”

M il figlio del secolo

A cent’anni dalla marcia su Roma, Mussolini calca il palco del Piccolo Teatro Strehler in M Il figlio del secolo, spettacolo teatrale diretto da Massimo Popolizio e tratto dall’omonimo libro di Scurati. In tre ore, lo spettacolo narra l’ascesa al potere di Mussolini tra il 1919 e il 1925, anno dell’omicidio di Giacomo Matteotti, eContinua a leggere “M il figlio del secolo”

Edificazione di una scelta

Le pareti del cervello non hanno più finestreI colori del buio Ascolto un album mistico. Che schifo, non avrei dovuto iniziare a scrivere. Il problema è che quando inizi poi fatichi a fermarti. Le dita digitano in automatico, scivolando sinuose sulla tastiera. Alzo la musica al massimo per non pensare. Dicevo, che schifo. Tutto è già stato detto, tuttoContinua a leggere “Edificazione di una scelta”

Accoppiamoci

A volte basta ascoltare per capire come andranno le cose tra le persone. Ascoltare e magari annotarsi le parole. A quel punto non sarebbero più solo frasi al vento, bensì lapidi o copioni teatrali; ogni frase pronunciata alla leggera, o sparata là perché tanto verrà dimenticata, a quel punto rimarrebbe inchiodata. Anzi, in qualche misura,Continua a leggere “Accoppiamoci”

Ode al cantautore

Ode a Fabrizio De André/ di certo non uno come me/ che sono un surrogato/ prodotto dal mercato/ che vive solamente di cliché. Così scrive Brunori Sas nella sua Ode al cantautore. Manifesto eloquente dell’artista del suo tempo, che si muove a tentoni tra le urgenze di una spietata fruizione.È naturale pertanto domandarsi cosa restiContinua a leggere “Ode al cantautore”