Caporetto è in Slovenia

Viaggio al confine n° 1 Quando ho vinto un voucher per poter viaggiare nelle Alpi usando i mezzi pubblici, all’inizio di quest’estate, non ho avuto dubbi. Era da molto che volevo andare in Slovenia. E così sono partita. Il fine iniziale del mio viaggio sarebbe stato quello di raccogliere impressioni rispetto alla gestione del trasporto pubblico... Continue Reading →

Il primo concerto in DaD

Noi c'eravamo, e siamo qui per raccontarvelo. Giovedì 1° aprile alle 22 ha avuto luogo il primo concerto in “DaD”, ovvero in un’aula virtuale dell’università di Bologna goliardicamente “occupata” dagli studenti del corso di Teoria e Tecnica dei Nuovi Media, tenuto dalla Professoressa Paola Brembilla.L’idea era emersa già dall’ultima lezione del corso, quando la voglia... Continue Reading →

L’intervista – Paolo Zanardi

Caro Paolo, ormai il tuo nome campeggia sovente nei miei editoriali e in generale qui su Bottega di idee. Di te, i nostri lettori sanno che hai vinto premi — nazionali e non solo — per le tue poesie, e che sei giurato del nostro Concorso, insieme a Mirella Borgocroce e Mira Andriolo. Cosa puoi... Continue Reading →

Le donne nella storia

Tra uguaglianza e diritti In occasione della giornata internazionale delle donne, sembra superfluo sottolineare l’importanza del “gentil sesso” nella società moderna; eppure, tra rami di mimosa e auguri che, annualmente e a mio avviso, rimangono difficili da decifrare, un breve appunto andrebbe fatto. Che si parli di “storia di genere” nel cinema, letteratura, arte o politica,... Continue Reading →

Una memoria da tutelare

L'illustrazione di Virginia (tocca per ingrandire)L'illustrazione di Althea (tocca per vederla più in grande)L'illustrazione di Clara (tocca per ingrandire) Gli avvenimenti della nostra vita sono come le immagini del caleidoscopio nel quale ad ogni giro vediamo una cosa diversa, mentre in fondo abbiamo davanti agli occhi sempre la stessa. — Arthur Schopenhauer Edmund Husserl, con... Continue Reading →

Acciaio vivo

Scrivere, sì, è perdermi, ma tutti si perdono, poiché tutto è una perdita. Tuttavia, io mi perdo senza allegria, non come il fiume nella foce rispetto alla quale è nato ignaro, ma come un lago formato sulla spiaggia dall'alta marea e la cui acqua, assorbita dalla sabbia, non tornerà mai più al mare. — Fernando... Continue Reading →

80mila conferme, 2021 speranze

Nuovo anno, nuovo articolo. Se vi dicessi che so con certezza come iniziare il resoconto che segue, o l'anno appena cominciato, vi starei mentendo. So solo che, in entrambi i casi, l'incertezza e la cautela che caratterizzano queste nuovo inizio sono date dalla difficoltà con la quale, tanto per il nostro sito quanto per il... Continue Reading →

Thanatos

Le illustrazioni di Clara Vecchi Al segnalatore "Il carattere di Tanato è arrogante e impulsivo, amante del sangue e della violenza, quale potenza inevitabile e inflessibile" — da Wikipedia Mi manca, quel sussurro. Al di là dei girasoli dei miei occhi.Qualcuno che guardi, scavi, esplori. Qualcuno che ami, perlustri, odori. Eterna ricerca stilistica d'un sognatore... Continue Reading →

Fluidificare

Dal cielo alla terra: l'arte del superare conservando Io sì, che avrò cura di te. Lo sussurra una voce senile, che si rifrange nel mio cuore, quasi specchiandocisi. Le distinzioni operate dall’intelletto, mi dice con fermezza una voce giovane, esprimono solo in parte la razionalità del reale; sono da considerarsi subordinate e propedeutiche rispetto al... Continue Reading →

Eros

L'amore, unica cura Le tue dita. La mia bocca. Liquidi eburnei e aurei a un tempo. Ti proteggerò dalle paure delle ipocondrie Dai turbamenti che da oggi incontrerai per la tua via Dalle ingiustizie e dagli inganni del tuo tempo Dai fallimenti che per tua natura normalmente attirerai. Le tue labbra. I miei occhi. Fuochi... Continue Reading →

Creato su WordPress.com.

Su ↑