Resurrezione in quindici punti

Nuovo mese, nuovo inizio. Bottega di idee vi augura buona Pasqua annunciandovi tutte le novità che ci riguarderanno da domani in poi, sperando di cogliere nel segno. A tutti gli amanti di Nietzsche Anzitutto, il titolo. Bottega di idee, dopo 2300 visualizzazioni con 12 articoli, aveva bisogno di risorgere? Certo che no. Gesù ne aveva... Continue Reading →

Indietro nel futuro

Siamo tornati. La rubrica che anticipa il futuro, dopo mesi e mesi di sciopero, torna ad annunciarvi, in esclusiva e con grande anticipo, tutto ciò che succederà nello scenario internazionale.  Ha più visualizzazioni Bottega di idee che elettori Alfano. Il nuovo fotomontaggio di Simone rende bene l'idea che i giornaloni hanno dell'Italia: attorno, dietro, sopra... Continue Reading →

Indietro nel futuro

Bentornati all'unica rubrica che ritiene che la vita sia un pendolo che oscilla incessantemente tra un Rondolino e un Renzi, con intervalli fugaci, e per lo più illusori, di intelligenza e sanità. Rsf ci informa che l'Italia è passata dal 72esimo al 55esimo posto - notevole il miglioramento -  nella classifica mondiale per la libertà di... Continue Reading →

Indietro nel futuro

Superata quota 2000 visualizzazioni, Bottega di idee (che vi ringrazierà nel giorno di Pasqua), torna con Indietro nel futuro, l'unica rubrica che preferisce parlare degli agnelli salvati (?) da Berlusconi che dell'ipotetica guerra mondiale che sta arrivando, anche perché ritiene assai più pericoloso il primo atto rispetto al secondo. In fondo, qualche umano potrebbe rimanere,... Continue Reading →

Indietro nel futuro

Bentornati all'unica rubrica che leggerà Scalfari, crederà a Renzi, e guarderà la RAI nello stesso momento in cui Jovanotti smetterà di essere un obsoleto renziano, Paolo Flores D'Arcais la pianterà con questa lagna della democrazia interna del M5S, e Minzolini smetterà di essere un senatore: insomma, mai. Minzolini, dopo la condanna definitiva della Cassazione a... Continue Reading →

Indietro nel futuro

Bentornati nell'unica rubrica che non sogna un futuro migliore, ma proprio un futuro. Perché in effetti, non ce n'è traccia. Giusto per dirvi l'attenzione con la quale sto seguendo il recente campionato di Serie A, oggi alle 15 c'era Roma-Napoli, la seconda contro la terza, partita importante e decisiva. Tant'è che, oggi, ho deciso di non... Continue Reading →

Indietro nel futuro

Bentornati all'unica rubrica che non ha bisogno di introduzioni. Che il PD fosse ridicolo era cosa nota a tutti. Che il suo segretario sia un PerDente - PD, infatti - lo era altrettanto. Che i finti sinistroidi fossero scarsi anche a copiare si sapeva. Ma no, dai, il blog di Renzi no. Berlusconi rinviato a giudizio... Continue Reading →

Indietro nel futuro

Bentornati all'unica rubrica che, quando pensa a Guy Verhofstadt, non sa se ridere o piangere. Qualche giorno fa, scorrendo le righe del Fatto Quotidiano, ho trovato un articolo che enumerava le rassomiglianze tra il parrucchino americano - Trump - e il plasticone italiano - Berlusconi -. Ovviamente, noi, al punto due, l'avevamo già anticipato. Ah, pare... Continue Reading →

Indietro nel futuro

Bentornati all'unica rubrica che anticipa il futuro, ricorda il passato, e che del presente non ci capisce un cazzo.   A Bello Figo Swag e al suo straordinario talento. Sì, "Bello Figo Swag", avete letto bene. Ieri, in data 22/12/2016, ho finalmente capito perché al Referendum Costituzionale del 4, il No ha stravinto. D'altronde, quando uno... Continue Reading →

Indietro nel futuro

Bentornati all'unica rubrica che vuole Gasperini allenatore della nazionale, Salvini fuori dall'Italia, e Nardella Premio Nobel per l'Idiozia. Altre considerazioni. Trump presidente degli USA. De Luca che minaccia la Bindi e parla di clientelismo. Renzi che lo promuove. Berlusconi che torna in politica e non vuole più vendere il Milan. La Juve che perde con... Continue Reading →

Creato su WordPress.com.

Su ↑